Le guide delle scomesse: Matematica nelle scommesse sportive

Vai alla sezione Tutorial

Per che cosa ci serve Yield?

Bookmaker Yield

Per che cosa ci serve Yield?torna su

Tanti giocatori durante l'inseguimento del “mezzo d'oro” sempre di più (specialmente dopo la propria mal riuscita avventura con le scommesse sportive) cerca altre risoluzioni le quali potrebbero assicurare loro guadagno dai bookmaker. Per questo i giocatori tipo spesso si allontanano dalla propria concezione di gioco che si basa sui loro pensieri oppure sui loro intuiti, e raggiungono più o meno calcolate fonti cominciando con le ampie proposte nella “rete”, i tipi gratis, portali con tipi a pagamento, oppure anche i cosiddetti sconosciuti, polacche o straniere fonti che propongono “cose sicure”, “partite piazzate” (fix - stabilite). Ci sono coloro i quali si avvicinano per giocare i tipi proposti che usano i giocatori che sono abbastanza conosciuti e apprezzati agli occhi degli altri oppure che si distinguono sui server delle problematiche dei bookmaker. A parte il fatto che i professionisti così come chi preferisce i  professionisti giocatori tipo spesso non scoprono le proprie capacità, abbiamo così deciso di vedere l'unica per noi conosciuta forma che in modo reale ci mostra le capacità dei giocatori tipo del dato giocatore. Yield – perché certamente di esso si parla è anche del meraviglioso designatore dei valori dei nostri tipi, perché permette di stabilire di quale livello di capacità e potenziale disponiamo.

Che cosa si deve sapere dello Yield?torna su

Yield si esprime nella percentuale. In generale si ritiene che se l'indice dello yield è più alto il dato giocatore tipo è migliore. Difficile calcolare qualsiasi limite reale della percentuale dello yield, dopo il suo superamento si può dire che il dato giocatore è veramente buono. Però analizzando i server sulla tematica dei bookmaker, così come i più grossi portali, nei quali sono esposte a pagamento le previsioni dei giocatori professionisti, possiamo sviluppare la teoria che di una buona classe di giocatore tipo mostra di avere uno yield fra il 5 – 15 %. Qua abbiamo “un gancio”, perché per verificare il dato yeld servono anche ancora altre due cose dipendenti l'uno dall'altro.
La prima riguarda sulla quantità dei tagliandi/scommesse nei quali è stato ottenuto. Non possiamo con semplicità affermare che il giocatore rappresenta un alto livello perché il suo yeld ammonta al 20% non conoscendo la storia delle sue scommesse. Caratteristica dello Yeld è che in un breve periodo di verifica ad esempio dopo 10 puntate può essere molto alto e ammonta al 27%, invece dopo 1000 puntate – 5%.
Cosa significa che il giocatore tipo, il quale mostra di avere il 27% di Yeld è migliore di questo, quello che ha il 5 %? No! Tutto al contrario con il passare del tempo lo Yeld cresce sempre più lentamente e molto velocemente scende, se annotiamo le sconfitte! Per questo allora è difficile tenere alto per esempio al 30% lo Yield per un lungo periodo, nella realtà allora questo risultato darebbe al giocatore una illimitata possibilità di guadagno.

Un altro legame è legato al tempo nel quale lo Yield  è stato ottenuto. Certamente è così anche nella maggior parte dei casi che viene dalla quantità di scommesse concluse ma anche forse soprattutto perché analizzando la storia documentata del gioco del nostro giocatore, possiamo meglio immaginare la sua efficacia e la selezione delle scommesse con le quali è andato avanti nel gioco. Dicendo più forte che si mantiene su un alto livello Yield ricevuto nel periodo di alcuni anni significa che questo giocatore tipo è molto regolare e non ha lunghi periodi di “periodi neri”.

Invia nuovo commento